Camorra, colpo al clan dei Casalesi: arrestato a Gricignano Vincenzo “Settepistole”

Camorra, colpo al clan dei Casalesi: arrestato a Gricignano Vincenzo “Settepistole”

Arrestato ras dei Casalesi nel territorio di Gricignano d’Aversa. I Carabinieri della Stazione di Gricignano, all’esito di serrate attività investigative, sono riusciti a individuare e a dare esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare del collocamento presso la casa lavoro nei confronti di Tessitore Vincenzo, alias “Settepistole” o “Zannuto”,  classe  1967, del luogo, ritenuto affiliato al clan camorristico dei “Casalesi”.

L’uomo dovrà scontare la misura del collocamento presso la casa di lavoro di Favignana (TP) per anni 2. Scarcerato il 12 settembre 2015 per il reato di associazione a delinquere di stampo camorristico, si era reso immediatamente irreperibile per la notifica della misura della sorveglianza speciale del 2 ottobre successivo. Tessitore Vincenzo è stato accompagnato presso il la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere per il successivo trasferimento sull’isola di Favignana.

L’uomo è pluripregiudicato e figlio di Francesco alias ‘Ciccio settepistole’, assassinato dieci anni fa in un agguato di stampo camorristico. Tessitore ha precedenti per armi, estorsione, associazione mafiosa e stupefacenti ed è anche sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno. È stato più volte arrestato: l’ultima delle quali nel giugno del 2011 quando fu raggiunto da un provvedimento restrittivo richiesto dalla DDA di Napoli per associazione a delinquere di stampo camorristico finalizzata alle estorsioni.