Un pentito fa tremare il clan Orlando di Marano

Un pentito fa tremare il clan Orlando di Marano

E’ Teodoro Giannuzzi 37 anni l’uomo che fa tremare il clan Orlando di Marano. Lo rivela oggi il quotidiano il Mattino. Le sue dichiarazioni potrebbero essere decisive per le indagini in corso. I documenti relativi agli interrogatori però potranno essere usate solo in caso di appello contro la sentenza che ha visto ridimensionate le accuse del pm contro i maggiori esponenti della cosca emergente. Giannuzzi non è un personaggio di primo livello, nemmeno un boss. Fu arrestato a Quarto per traffico di droga nel 2006 e sarebbe coinvolto nello spaccio di droga tra Marano, Quarto e Pozzuoli.

Intanto in città ha fatto scalpore la sentenza dell’altro giorno che ha visto assolvere molte persone indagate. Sono tornati in libertà Gaetano Orlando, Lorenzo Nuvoletta, nipote del boss di Vallesana, CrescenzoPolverino.