Simona muore investita dal treno sotto gli occhi del padre. Su fb:”Sarai un angelo bellissimo”

Simona muore investita dal treno sotto gli occhi del padre. Su fb:”Sarai un angelo bellissimo”

Tragedia a Casalnuovo. La scomparsa improvvisa di Simona Di Marzo, la studentessa 21enne morta investita dal treno mentre attraversava i binari, lascia un vuoto incolmabile.

Un’intera comunità è sotto shock: Simona, era apprezzata e ben voluta in paese. Intanto su Facebook i messaggi di cordoglio rivolti alla vittima e alla famiglia aumentano notevolmente. “Dolcissima, educata, simpatica e brava. Sto male e non riesco a credere che non sia più. Rip, angelo. Dai tanta forza ai tuoi genitori”, scrive una sua amica sul noto social.

Nunzia, invece, commenta così la morte della studentessa:”Sarai un angelo bellissimo e darai forza ai suoi familiari”. Ma i messaggi non finisco qui, c’è anche chi dà la colpa alla fatalità, che ha sottratto Simona ai suoi genitori:” Mi dispiace tanto. Sono padre anche io. Non possiamo dare colpa ai treni o alla velocità, purtroppo è stata una negligenza unita alla fatalità. Una distrazione dovuta alla fretta di correre dal papà e dal fratello: sono cose che facciamo tutti noi. Purtroppo esiste la sfortuna. Da ora avremo un altro angelo”. Non ancora stabilite le date del funerale, che verranno rese note alla cittadina di Casalnuovo nei prossimi giorni.