Choc a Roma, gli piantano coltello al petto e lo lasciano in una pozza di sangue: muore 20enne

Choc a Roma, gli piantano coltello al petto e lo lasciano in una pozza di sangue: muore 20enne

Gli piantano una coltellata al torace e lui muore in ambulanza. Un giovane di circa 20 anni è deceduto dopo aver ricevuto un fendente nel quartiere di San Basilio a Roma. La polizia è stata avvisata dal medico del pronto soccorso dove il ragazzo era stato portato in ambulanza con una ferita da arma da taglio al torace. Il giovane è stato trovato agonizzante intorno alle 6.30 da una persona di nazionalità straniera. Nonostante le prime cure, il ragazzo è entrato in arresto cardiocircolatorio ed è deceduto in ambulanza.

Ancora da chiarire quanto sia avvenuto e chi abbia accoltellato a morte il giovane, dai tratti medio-orientali. L’ambulanza che l’ha soccorso l’ha trasportato all’ospedale Pertini, ma al momento dell’arrivo del personale medico le condizioni dell’uomo sono subito apparse disperate.

Foto: archivio