Pane abusivo e in cattive condizioni igieniche: forni sequestrati a Giugliamo, Qualiano e Calvizzano

Pane abusivo e in cattive condizioni igieniche: forni sequestrati a Giugliamo, Qualiano e Calvizzano

I carabinieri del comando provinciale di napoli insieme a militari del nucleo antisofisticazione e sanità in queste ore stanno eseguendo controlli, nell’area cittadina e in tutta la provincia, per contrastare la panificazione abusiva, partendo dalle verifiche ai forni, per continuare con la rete di distribuzione e deposito del pane, fino ad arrivare alla vendita al dettaglio nei supermercati e per le vie cittadine, ovvero tutta la filiera del prodotto.
Al momento sono stati sequestrati 9 forni (uno a giugliano, qualiano, calvizzano, afragola, casavatore, cicciano, san giuseppe vesuviano e 2 ad acerra). A pozzuoli ad un forno è stata sospesa l’attività di panificazione per mancanza delle condizioni igienico-sanitarie e delle autorizzazioni amministrative alla vendita. A torre annunziata e a castellammare di stabia sono stati chiusi 2 panifici per carenze igienico sanitarie degli annessi laboratori. Vari quintali di pane sequestrato e denunce in corso da parte dei militari dell’arma.