Acciughe tossiche, ritirate da nota catena di supermercati

Acciughe tossiche, ritirate da nota catena di supermercati

Il ministero della Salute ha imposto il ritiro di un lotto di filetti di acciughe venduti dalla catena di supermercati Eurospin e prodotti dal marchio Athena. I filetti, come si legge nella nota pubblicata nel sito del Ministero, potrebbero contenere un’elevata quantità di istamina, una sostanza tossica contenuta in alcuni pesci che aumenta con una cattiva conservazione.

L’istamina è causa della cosiddetta sindrome sgombroide, un’intossicazione con sintomi simili a quelli di un’allergia: bruciore, prurito, cefalee, nausea e vomito, fino ad arrivare a tachicardia, ipotensione e ipertensione. In genere questo problema si scatena quattro ore dopo aver mangiato il pesce e può durare due giorni.

Il lotto di filetti venduti in barattolo arriva da uno stabilimento di Agadir, in Marocco, con il codice SK343A e con scadenza all’8/06/2018. Eurospin ha raccomandato la sua clientela di fare attenzione e di non consumare il prodotto.