Follia in casa, sgozza la moglie davanti al figlioletto: muore una 30enne

Follia in casa, sgozza la moglie davanti al figlioletto: muore una 30enne

Follia in provincia di Gorizia. Uccide la moglie con una coltellata davanti agli occhi de figlio. E’ successo questa mattina a Gradisca d’Isonzo, in via Campagnola, al civico 21.

Al culmine di un litigio, secondo una prima ricostruzione, l’uomo, Dritan Sulollari, di 37 anni, si sarebbe scagliato sulla moglie, Migena Kellezi, 30 anni, uccidendola con un coltello da cucina. Fatale sarebbe stato un fendente al collo con cui l’avrebbe sgozzata.

In casa, al momento dell’aggressione, c’era anche il figlio di otto anni. Secondo quanto emerso finora, il bambino si trovava in un’altra stanza al momento del delitto, ma non si sa ancora se abbia assistito alla tragedia. Sulollari ha svolto diversi lavori nell’ambito della ristorazione, ma in questo periodo era rimasto senza impiego. Dopo aver accoltellato la compagna, ha chiesto aiuto e ha atteso sul posto le forze dell’ordine. All’arrivo dei militari, si sarebbe assunto la responsabilità di quanto accaduto.

Sul posto i Carabinieri della locale stazione di Gradisca e del reparto della Scientifica, che stanno indagando per chiarire tutti i dettagli. Al momento, l’uomo è in stato di fermo. La coppia, di origine albanese, viveva da tempo in zona e ha la cittadinanza italiana. La notizia ha profondamente sconvolto i vicini di casa che non avevano colto problemi o screzi all’interno delle mura domestiche.