Palermo, domenica di sangue: marito e moglie muoiono in moto

Palermo, domenica di sangue: marito e moglie muoiono in moto

Muoiono insieme. Uniti nell’amore e nella morte. E’ la tragica storia di Paolo Filippone e Maria Messina, 26 anni lui e 25 lei. Sposi da 6 anni, genitori da 4. La coppia è deceduta tragicamente mentre viaggiava a bordo della Suzuki Gsx-R che Paolo aveva comprato qualche mese fa e con la quale, ieri, era andato a fare l’ennesima passeggiata con la moglie Maria.

L’incidente è avvenuto intorno alle 16.30. Per cause ancora da accertare il giovane avrebbe perso il controllo della sua moto sulla strada statale 5351 per poi finire in una scarpata nella zona di Bellolampo. Nonostante l’intervento dei soccorritori, però, per loro non c’è stato nulla da fare. Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco, il personale sanitario del 118 e il medico legale intervenuti per effettuare l’ispezione cadaverica.

La giovane coppia di sposi aveva da poco cambiato casa trasferendosi tra la zona di via Cipressi e il rione Danisinni, storica zona del centro di Palermo. Lui lavorava al Parking Tumminello di via Nicolò Garzilli, mentre lei si occupava delle faccende domestiche e soprattutto della crescita e dell’educazione della loro bambina. E alla prima occasione salivano in sella alla moto per esplorare la città e la provincia. Proprio dopo l’acquisto dell’ultima moto il padre di Paolo, che aveva pubblicato l’ennesima foto del suo gioiellino a due ruote, commentava: “Tesoro mio, cammina piano“.