Affetto da tumori al volto, ragazzino di 11 anni dall’Africa ritrova la speranza grazie a medici napoletani

Affetto da tumori al volto, ragazzino di 11 anni dall’Africa ritrova la speranza grazie a medici napoletani

Una storia di solidarietà che unisce l’Africa e l’area a nord di Napoli. In questi tempi bui dove si parla troppo spesso di immigrazione in maniera negativa arriva una storia dal lieto fine.

Fritz è un ragazzino di soli 11 anni affetto da una grave malattia. Quando aveva 8 anni, come riporta il mattino, giocando con altri bimbi, si è versato sul viso della benzina che gli ha causato delle terribili ustioni prendendo fuoco. Quelle ustioni, con il passare degli anni, hanno provocato la formazione di terribili cheloidi: tumori cutanei benigni. Questo comporta gravi disagi a Fritz.

Grazie però all’associazione “Sorridi Konou Africa” Fritz con la sua mamma è giunto a Napoli qualche giorno fa perché qui sarà curato gratuitamente grazie a un chirurgo di Marano Maria Grazia Moio e al professore Francesco D’Andrea, primario del reparto di Chirurgia plastica del Policlinico Federico II.

Il ragazzino dovrà subire più interventi estremamente delicati ma è questa l’unica speranza per vivere una vita normale. I medici che hanno preso a cuore la storia di Fritz hanno deciso di offrire tutte le cure necessarie gratuitamente.