Aversa, rissa tra donne con “strascino”: una delle due si sente male

Aversa, rissa tra donne con “strascino”: una delle due si sente male

Ennesimo litigio che sfocia in violenza. Due donne di mezza età, ad Aversa, se le sono date di santa ragione all’esterno del castello aragonese adibito a Palazzo di Giustizia. Sconosciuti i motivi del litigio, che ha spinto una delle due ad aggredire l’altra fisicamente. Entrambe si sono  dapprima spinte e poi afferrate per i capelli, sotto gli occhi increduli dei passanti.

Le urla concitate delle donne hanno attirato immediatamente l’attenzione dei presenti, che hanno cercato di separarle per evitare che la situazione degenerasse. Come riferisce Edizione Caserta, la ressa è durata pochi minuti fino a quando una delle due donne è caduta a terra, a causa di un malore improvviso.

Sul posto sono intervenuti i vigili urbani che hanno riportato la calma. Non è chiaro cosa abbia spinto le due donne a litigare, stando ad alcune indiscrezioni pare che le donne siano entrate in rivalità a causa di un uomo conteso. Ma c’è anche chi sostiene che il motivo del litigio sia connesso a questioni familiari. Intanto si attendono notizie sulle condizioni della litigante colpita da un malore.