Vicenza. Prima la casa svaligiata, poi va dal vicino e lo trova a letto con la moglie

Vicenza. Prima la casa svaligiata, poi va dal vicino e lo trova a letto con la moglie

Giornata nera, che non dimenticherà facilmente per il resto della vita. Lo sfortunato protagonista è un artigiano 54enne di Vicenza. Torna a casa e trova la casa svaligiata; va dal vicino per chiedere aiuto e si ritrova la moglie a letto con l’uomo.

L’incubo per lui è iniziato alle 20. Tornato a casa dal lavoro ha trovato dapprima l’abitazione messa a soqquadro dai ladri; poi, non riuscendo a rintracciare la moglie, si è rivolto al vicino per capire se avesse sentito o visto qualcosa e lì oltre il danno la beffa: la consorte era proprio nell’abitazione a fianco, precisamente a letto con il vicino.

Come riporta il Giornale di Vicenza il fatto risale a una decina di giorni fa, in zona Campedello. I ladri sarebbero entrati da una finestra al primo piano e, dopo aver aperto la cassaforte, hanno rubato i gioielli di famiglia, portando via anche un armadietto blindato contenente 7 fucili. Ma il furto alla fine è passato decisamente in secondo piano e l’arrivo dei carabinieri per i rilievi è stato provvidenziale, evitando scenate a tre o anche peggio.