Campania, mazzate al cimitero: amante e vedova litigano sulla tomba del defunto

Campania, mazzate al cimitero: amante e vedova litigano sulla tomba del defunto

Amante e vedova finiscono per ritrovarsi entrambe al cimitero per omaggiare il caro estinto. E’ così che ieri, il giorno prima della commemorazione dei defunti, al cimitero di Brignano, in provincia di Salerno, si sono registrati momenti di tensione.

Come riporta Metropolis, due donne, rispettivamente moglie e amante di uno stesso uomo, hanno pensato entrambe di anticipare la visita al defunto, rispetto alla ricorrenza del 2 novembre. La moglie, sulla cinquantina, aveva riempito le fioriere d’acqua e, quando stava andando via, ha incrociato con lo sguardo quella che per anni era stata l’amante del marito. Dalle prime occhiate e parole si è passati ai fatti: le due sono arrivate alle mani per questioni di vecchie gelosie e dissapori. Attimi di agitazione tra i presenti, ma nessuna grave conseguenza.

«Non basta che mi hai cornificata quand’era in vita, vieni anche qui a trovarlo. Sei proprio una….», ha affermato con veemenza tra l’italiano e il dialetto la vedova del defunto che a passo veloce si avvicinava all’altra donna. Non è mancata la replica, pacata: «Evidentemente con te non era felice, con me ha trovato qualcosa di speciale». Apriti cielo. Sono volati insulti, spintoni e parolacce da ambo i “fronti”: sempre la moglie ferita e tradita ha cominciato ad aggredirla con la borsa che aveva a tracolla, l’altra ha cercato di difendersi tentando di tirarle i capelli. Minuti interminabili. Ad un certo punto è squillato il cellulare della vedova e dall’altra parte del telefono c’era il figlio che l’ha invitata ad andarsene dal cimitero altrimenti sarebbe arrivato lui per portarla via.