Aversa, fiamme in un deposito: un morto nell’incendio

Aversa, fiamme in un deposito: un morto nell’incendio

Un’autentica tragedia quella che si è consumata questa notte ad Aversa. Un deposito in via Atellana, alle spalle della stazione ferroviaria, è andato in fiamme in circostanze ancora poco chiare. Nell’incendio c’è stata una vittima.

A morire un trentenne non identificato, un clochard, che probabilmente aveva ritrovato ricovero all’interno del deposito. L’uomo è stato rivenuto senza vita dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Aversa intervenuti sul posto a domare le fiamme. Sul corpo del cadavere sono stati trovati segni di ustioni, ma non si esclude che il clochard sia morto per asfissia dopo aver inalato il fumo.

Sui fatti indagano i Carabinieri della Compagnia di Aversa. La Procura di Napoli Nord potrebbe disporre l’esame autoptico sulla salma per ricostruire la dinamica del decesso. A quanto pare il deposito finito in fiamme era spesso usato come luogo di bivacco e di ritrovo dai senzatetto della zona. La vittima potrebbe aver innescato l’incendio da solo dopo aver appiccato il fuoco per riscaldarsi.