Moda, presentata la nuova collezione di Salvatore Fiorentino: grande successo al Cafeina Eat

Moda, presentata la nuova collezione di Salvatore Fiorentino: grande successo al Cafeina Eat

È stata presentata al Cafeina Eat di Marcianise nel corso del Furs Party la nuova collezione autunno inverno dello stilista napoletano Salvatore Fiorentino. Nell’incantevole location hanno sfilato le novità dell’Atelier Pellicceria, ormai consolidata eccellenza nel campo dell’alta moda nostrana.

Per l’occasione Fiorentino ha festeggiato i 37 anni di attività e si dice soddisfatto dell’evento che ha visto la partecipazione di un folto pubblico: “L’evento è riuscito bene grazie ad un team di professionisti che hanno collaborato in perfetta sintonia con me. Ringrazio chi mi è stato accanto, a partire dalla mia fedele collaboratrice da 25 anni Silvana Tammaro che riesce a dare il tocco finale alle mie creazioni – continua lo stilista – Un ringraziamento a tutti i professionisti che hanno impreziosito questa kermesse: per il make up Antonio Caruso e Mary Cimmino e gli hair stylist Antonio Trinchillo, Raffaele Marotta e Girolamo Figuccio. Grazie al fotografo Umberto Raia, ad Alfonso Somma, al direttore Ghedina del giornale Strillo e Nicola Coletta per avermi onorato della loro presenza. Grazie a mio marito che mi ha sostenuto in questa avventura”.

Grande successo per la vera grande novità di quest’anno, la linea maschile: “In passerella è stata molto apprezzata la linea maschile, capi dai tratti vintage e molto giovanili. Una linea nata per scherzo parlando con due mie care amiche che oggi ringrazio. Per questa importante novità non potevo non avvalermi di un testimonial d’eccezione, una persona umile ma soprattutto un grande amico come l’attore Michele Cantalupo ha dichiarato lo stilista.

L’atmosfera è stata quella delle grandi occasioni grazie anche “Un ringraziamento particolare lo rivolgo a tutto lo staff del Cafeina Eat e ad Antonio Letizia. Non potevamo scegliere location più adatta e accogliente per questo appuntamento fondamentale per la nuova collezione e per la mia carriera – poi conclude – L’obiettivo finale è raggiunto, ovvero trasmettere al pubblico presente la mia creatività che ha preso le sue forme tra la scelta di pellami, tessuti, linee e colori”.