Augurio di fine anno del vescovo Spinillo “Un pensiero alle vittime di violenza, che sia un 2015 di pace”. Video

Augurio di fine anno del vescovo Spinillo “Un pensiero alle vittime di violenza, che sia un 2015 di pace”. Video

Nel suo video-messaggio di fine anno, l’augurio di Mons. Angelo Spinillo va nella direzione di vivere il 2015 davvero nella pace, vincendo ogni tentazione di cedere alla violenza. “Penso alle madri che hanno perso i figli a causa della violenza, ma penso anche alle vittime della strada o del lavoro”.

Riprendendo il tema scelto dal Santo Padre per la Celebrazione della XLVIII Giornata Mondiale della Pace (1° Gennaio 2015), “Non più schiavi, ma fratelli”, il vescovo di Aversa fa sua la riflessione di Papa Francesco sulla Lettera di San Paolo a Filemone, auspicando che nel nuovo anno “si riesca a liberare l’umanità da ogni forma di schiavitù perché si possa vivere quella fraternità che è cammino comune verso la vita. È questo il fondamento della pace”.

Comunicato stampa