Melito, affidata la gara per la mensa scolastica: “Iter concluso in tempi brevi”

Melito, affidata la gara per la mensa scolastica: “Iter concluso in tempi brevi”
Melito. Si avvia alla conclusione l’iter procedurale per la partenza del servizio di mensa scolastica. La gara d’appalto è stata, infatti, aggiudicata, ed una volta ultimato il percorso buorocratico, il servizio comincerà ad essere erogato.  Con l’avvio della mensa, l’amministrazione Amente porta completa il quadro di servizi offerto dal Comune alle scuole, dopo aver, con largo anticipo rispetto al recente passato, consegnato le cedole librarie e consegnato i buoni libri.
“Una volta insediatici abbiamo spinto sull’acceleratore affinché il servizio fosse disponibile nel più breve tempo possibile. Purtroppo bisognava seguire i tempi tecnici di espletamento della gara e non è stato logisticamente possibile fare prima – ha dichiarato il sindaco Antonio Amente – Intorno alla, metà di novombre la mensa partirà regolarmente ed una volta avviato il servizio, vigileremo affinché venga svolto nei modi e nei tempi previsti dalla gara. L’attenzione come al solito sarà massima, a maggior ragione in questo caso, visto che il servizio interessa essenzialmente bambini”.
Soddisfatto anche il vicesindaco ed assessore ai Servizi sociali Luciano Mottola che si era prefisso l’obiettivo di garantire i servizi primari alle scuole melitesi in tempi brevissimi, obiettivo che, comaptibilmente con i tempi della gara d’appalto per la mensa scolastica, è stato ampiamente raggiunto.  “Abbiamo lavorato senza sosta ad agosto per far sì che i buoni libri e le cedole librarie potessero essere messi a disposizione degli utenti nel mese di apertura dell’anno scolastico e ci siamo riusciti – ha aggiunto il giovane vicesindaco – Le dirigenti scolastiche ci avevano fatto presente che nel recente passato i servizi erano tardati ad arrivare e che si attendevano risposte più celeri dalla nuova amministrazione. Al primo giorno di scuola i buoni libro erano già a disposizione degli utenti, qualche giorno più tardi sono arrivate le cedole. Per la mensa c’era da seguire un iter e lo abbiamo fatto, cercando di non pardere neanche un giorno, ben consapevoli dell’importanza di questo servizio per molte famiglie melitesi”.
Sulla stessa lunghezza d’onda anche il capogruppo di Melito nel Cuore Patrizia Di Munno sempre molto attenta alle tematiche di natura sociale. “Volevamo invertire la rotta rispetto al passato e ci siamo riusciti – ha aggiunto la compoente della commissione Servizi Sociali  – Sono certa che avendo la possibilità di poter programmare, il prossimo anno i tempi di avvio di tutti i servizi saranno ancora più corti. Bisogna continuare su questa strada, perché il percorso da compiere verso il miglioramento delle condizioni di vivibilità è ancora lungo”.
comunicato stampa