“Le origini di Gomorra”, la camorra in prima serata su Rai Storia anche in streaming

“Le origini di Gomorra”, la camorra in prima serata su Rai Storia anche in streaming

Torna la camorra in tv. Rai Storia, canale 54, a partire da stasera, 27 settembre, manderà in onda in quattro puntate “Le origini di Gomorra“, programma di Alessandro Chiappetta, con la regia di Agostino Pozzi. un documentario speciale sugli ultimi 40 anni della criminalità organizzata partenopea. Storia, retroscena e personaggi.

Nella prima puntata largo spazio al padre della NCO, la Nuova Camorra Organizzata, Raffaele Cutolo, protagonista di una delle più sanguinose faide criminali d’Italia. Il racconto parte il 19 ottobre del 2012, giorno dei funerali di Pasquale Romano, vittima innocente di camorra, per andare a ritroso nella vicenda di Cutolo e degli intrecci con la politica e i servizi segreti deviati.

Il professore e storico delle mafie Isaia Sales lo aiuterà invece a mettere a punto i moventi sociologici che hanno portato all’ascesa di Cutolo e della camorra in generale sul territorio campano. L’ultimo incontro sarà con i familiari di Marcello Torre, ex sindaco di Pagani, un piccolo comune alle porte di Salerno, che fu barbaramente ucciso dagli uomini di Cutolo perché si oppose alle loro infiltrazioni negli affari del post terremoto.

Dopo “il professore di Vesuviano”, spazio ai successivi protagonisti della camorra. Luigi Giuliano, boss di Forcella, e Francesco Schiavone, detto Sandokan. Un viaggio tra gli anni ’80 e i ’90, per approdare infine agli ultimi personaggi che hanno contrassegnato la storia criminale di Napoli e Provincia, Cosimo Di Lauro, detto “Ciruzzo ‘o Milinario” e gli scissionisti degli Amato-Pagano di Melito. Sarà possibile seguire il documentario anche in streaming su RaiPlay.it.