Roma, maniaco insegue bambine fuori scuola e si masturba: picchiato dalla folla

Roma, maniaco insegue bambine fuori scuola e si masturba: picchiato dalla folla

Scene di alta tensione quelle che si sono vissute ieri a Roma. Un uomo si è masturbato davanti alle bambine, vicino a una scuola di viale Appia Claudio, e ha rischiato il linciaggio dopo essere stato picchiato.

Secondo quanto raccontato dalle stesse vittime, un uomo, incurante della presenza dei passanti, si è abbassato i pantaloni e ha cominciato a compiere atti di autoerotismo. Poi ha puntato due ragazzine, entrambe studentesse, zaino in spalla, che erano di passaggio, e ha cominciato a seguirle. Le bambine, spaventate, hanno cominciato a correre, rifugiandosi spaventate all’interno di un bar.

Alcuni clienti del bar accompagnano le bambine a scuola lì poco distante e notano l’uomo ancora con i pantaloni aperti che si sta masturbando incurante dei passanti. L’uomo viene circondato ed aggredito da diverse persone, sino all’intervento delle volanti che evitano il peggio. K.H, cittadino del Bangladesh di 28 anni, successivamente identificato dagli agenti del commissariato Tuscolano, viene tratto in arresto per atti osceni in luogo pubblico in presenza di minori. Viene salvato dal linciaggio.