Terribile schianto sulla statale Appia: Antonio muore a 32 anni in sella alla sua moto

Terribile schianto sulla statale Appia: Antonio muore a 32 anni in sella alla sua moto

L’impatto è stato fatale. Era in curva, ha perso il controllo del veicolo ed è finito contro il guard rail. E’ morto sul colpo. Antonio Fiorillo, 32 enne, viveva a Campagna.

La dinamica. L’episodio si è verificato sabato pomeriggio. Antonio, da sempre appassionato ai bolidi da strada, si era aggregato ad un gruppo di cinque motociclisti. Giunti in Basilicata, hanno fatto una prima sosta. A dare la notizia è Il Mattino. Erano tutti diretti verso Pescopagano.

Lo schianto è avvenuto sulla statale Appia, in località Granito. Antonio stava percorrendo una curva, non era la prima volta che affrontava un viaggio in moto; non era la prima volta che incontrasse sul suo tragitto delle curve. Ma questa volta quella curva gli è stata fatale: il 32 enne ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro le barriere di protezione.

Ad allertare i soccorsi gli amici del centauro. Sul posto un’ambulanza del 118, ogni tentativo di rianimazione è stato inutile: Antonio era già morto. Il corpo è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale di Potenza. A breve il pm titolare delle indagini deciderà se liberare la salma o disporre l’autopsia. Per il momento un medico legale, nominato dalla procura della Repubblica lucana, effettuerà l’esame esterno.

La notizia del suo decesso ha gettato nello sconforto la famiglia e il mondo motociclistico della piana del Sele. Il centauro frequentava gruppi di motociclisti sia a Eboli che a Campagna.