Milano, spinge una donna contro il muro e la molesta: arrestato

Milano, spinge una donna contro il muro e la molesta: arrestato

Ha tentato un approccio presentandosi da lei con un interprete per farsi capire. Poi al suo rifiuto l’ha violentemente aggredita con pugni e schiaffi, ed un vero e proprio tentativo di stupro, interrotto solo dal tempestivo intervento di un testimone che ha allertato i Carabinieri.

Arriva da Milano quest’ennesimo episodio di violenza sulle donne. L’aggressore, un 31enne marocchino, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale, perpetrato ai danni di una prostituta rumena di 37 anni.

Intorno alle 3:30 della notte tra martedì e mercoledì, l’uomo e la sua interprete hanno incontrato la vittima per discutere di un eventuale incontro sessuale a pagamento. Al rifiuto della donna, l’aggressore l’avrebbe afferrata per il collo, spinta contro il muro e tentato di violentarla, abbassandosi i pantaloni, mentre l’interprete, impaurita e scioccata scappava in fretta e furia.

Il 31enne è stato arrestato in un paese vicino, mentre la donna è stata soccorsa dai sanitari del 118.