Carni avariate e senza etichetta: nota macelleria casertana nei guai

Carni avariate e senza etichetta: nota macelleria casertana nei guai

I Carabinieri Forestali di Piedimonte Matese e Vairano Paternora, in un’operazione condotta congiuntamente con l’ASL di Sessa Aurunca, sono intervenuti in uno nota macelleria di Carinola, nel casertano. All’interno della cella frigorifera hanno trovato un ritaglio di carne sprovvisto di documentazione che ne attestasse la provenienza, e macellato clandestinamente.

Altri ritagli inoltre erano in un pessimo stato di conservazione. Subito è scattato il sequestro e il titolare è stato denunciato. I controlli sono poi stati estesi anche all’allevamento zootecnico dello stesso proprietario. 16 vitelloni e 16 suini erano privi di marchi auricolari, di tatuaggi identificativi, o di documentazione di provenienza e sono stati sottoposti a sequestro.