“Alto Impatto” dei Carabinieri tra Grumo Nevano e Sant’Antimo: due arresti e nove denunciati. I NOMI

“Alto Impatto” dei Carabinieri tra Grumo Nevano e Sant’Antimo: due arresti e nove denunciati. I NOMI

Servizio di “Alto Impattoquesta mattina dei Carabinieri della Compagnia di Giugliano guidati dal capitano Antonio De Lise a Grumo Nevano. All’esito dei controlli svolti nel Parco Icesnei sono stati arrestati Gennaro Lungo e Claudio Granata.

Il primo, classe ’61, di Grumo Nevano, pregiudicato, nascondeva 800 pacchetti di sigarette di contrabbando nel garage della sua abitazione per un totale di 16 chili. Il secondo, di Frattamaggiore, classe ’71, e residente a Sant’Antimo, è finito in manette perché destinatario di un aggravamento della misura cautelare a suo carico dopo le ripetute violazioni della misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a cui è sottoposto dal 2015 per detenzione di sostanze stupefacenti. Ora è ai domiciliari.

Nel corso della stessa operazione, sono stati denunciati nove soggetti, di cui 6 per furto di energia elettrica, uno per detenzione abusiva di armi, uno per introduzione di banconote false, uno per porto d’armi. Sequestrata una pistola Kimar, calibro 8, una mazza da baseball in ferro, 20 euro contraffatti e altri 420 pacchetti di sigarette di contrabbando. Elevate anche otto contravvenzioni, tra cui una multa di 206 euro per il possesso non autorizzato di due cardellini.