L’incredibile storia di Malcom: non sopporta la moglie e si nasconde nel bosco per dieci anni

L’incredibile storia di Malcom: non sopporta la moglie e si nasconde nel bosco per dieci anni

Ha fatto credere a tutti, anche ad amici e parenti più stretti, di essere morto per dieci anni. Arriva dalla Gran Bretagna l’incredibile storia di Malcom Applegate, un giardiniere che non sopportava più la moglie e che si è nascosto in un bosco per oltre dieci anni.

Da quando la notizia è venuta a galla ha fatto i giro dei siti e dei tabloid britannici. L’uomo ha raccontato di non sopportare più la moglie, che voleva controllarlo troppo e gli impediva di uscire, al punto da costringerlo a ridursi le ore di lavoro, per cui ha deciso di scappare. Per dieci anni ha abitato nel bosco e lavorato in un vicino centro per anziani.

La storia di Malcom è stata riportata dal sito di Emmaus Greenwich, la struttura per senza tetto dove attualmente risiede. L’anziano signore ha raccontato di amare molto il suo lavoro di giardiniere e di essere stato molto felice, prima di conoscere la sua futura moglie e sposarsi. Nella struttura londinese dove vive Malcom ha potuto riabbracciare sua sorella.