Marano. “E’ il punto più basso di civiltà”, appello dell’ex sindaco Perrotta alla parte sana della città

Marano. “E’ il punto più basso di civiltà”, appello dell’ex sindaco Perrotta alla parte sana della città

Marano. “E’ il punto più basso di civiltà, siamo tornati 30 anni indietro. Basta parlare solo di città di camorra”. E’ stato l’ultimo sindaco che è durato l’intero mandato. Dopo di lui dimissioni, prefetti e commissioni d’accesso fino allo scioglimento per presunte infiltrazioni camorristiche. Salvatore Perrotta lancia un appello alle intelligenze della città, a quelle persone che hanno voglia di fare e di rialzare Marano “dal baratro dov’è caduta”. Poi l’ex primo cittadino parla anche dell’importanza della nuova compagnia dei carabinieri ed invita i cittadini onesti a contribuire ad invertire la rotta.