Scafati, tradita per una più giovane: moglie insegue l’amante, la picchia e le sfascia l’auto

Scafati, tradita per una più giovane: moglie insegue l’amante, la picchia e le sfascia l’auto

Gelosia finisce in rissa a Scafati. E’ quanto successo tra Napoli e Salerno. Una 40enne di Boscoreale, scoperto il tradimento del marito con una donna più giovane, inizia a dare la caccia all’amante che vive nel comune dell’Agro. La moglie si mette in auto alla ricerca della rivale, fino a quando becca la giovane scafatese alla guida della sua vettura, poco lontana dal centro cittadino.

L’amante a questo punto, riconosciuta la donna, cerca di scappare via, inseguita dalla moglie tradita. Volano insulti e offese. Una volta giunta sotto casa la giovane amante scende in fretta dall’auto, cercando di scappare, non avendo però il tempo di allontanarsi. La 40enne di Boscoreale la raggiunge, iniziando a minacciarla, e con un’ascia comincia a colpire i vetri dell’auto della rivale, fino a distruggere la vettura. Non basta, si scaglia poi contro la ragazza, dandole quattro schiaffi sul volto e intimandole di stare lontana dal marito.

La quarantenne costringe poi la ragazza a consegnarle il telefono cellulare, per cercare prove del tradimento del marito. Sono dovuti intervenire i carabinieri che hanno restituito il cellulare alla giovane solo dopo la denuncia per l’aggressione subita. Solo in questo modo i militari hanno potuto identificare la quarantenne di Boscoreale e ottenerne la restituzione del telefonino.