Bunker della droga super sorvegliati, dosi prese dal water: blitz della polizia

Bunker della droga super sorvegliati, dosi prese dal water: blitz della polizia

Smantellata piazza di spaccio. Franco Nocera ed Enrico Petitto sono stati arrestati dai poliziotti del Commissariato San Paolo collaborati dagli agenti del commissariato Posillipo per il reato di spaccio e detenzione di sostanza stupefacente.

I due uomini, entrambi napoletani rispettivamente di trentotto e diciannove anni, avevano allestito una vera e propria centrale dello spaccio all’interno di un locale abusivamente costruito sul solaio di un immobile di viale Traiano. Gli agenti, impegnati nel controllo del territorio, si sono insospettivi quando hanno notato diverse autovetture che di volta in volta parcheggiavano a pochi metri dalla stabile, ne discendevano dei giovani che dopo aver avuto un cenno di assenso da un giovane posto all’esterno di un ingresso secondario, accedevano allo stabile.

I poliziotti prontamente sono intervenuti riuscendo ad accedere fino al quarto piano da dove si accede al tetto. Dopo aver più volte suonato a una porta blindata posta a protezione, i due spacciatori hanno aperto. Gli agenti hanno scoperto un monolocale con tanto di bagno e un sofisticato sistema di video sorveglianza. Quattordici le microtelecamere scoperte dai poliziotti. Riprendevano tutto quello che accadeva dalla strada fin fuori alla “postazione di vendita”.

Gli agenti hanno sequestrato due dosi di cocaina rinvenute vicino al water, all’interno del quale gli spacciatori avevano tentato di gettarle, mentre altre otto dosi di hascisc sono state recuperate da un cestino della spazzatura. Il sistema di videosorveglianza e stato smontato e sequestrato unitamente alla droga e 1.380 euro rinvenute in tasca al 19enne. I due sono stati condotti a Poggioreale.