Firenze. “Era in una pozza di sangue”, ritrovata 17 enne ferita in un parco: è grave

Firenze. “Era in una pozza di sangue”, ritrovata 17 enne ferita in un parco: è grave

Una scena terribile, che difficilmente verrà dimenticata da chi ha allertato i soccorsi. Una 17enne è stata ritrovata stesa in una pozza di sangue in un parco di Montelupo Fiorentino, in provincia di Firenze.

Sul caso sta indagando la polizia di Stato.  Stando ad una prima ricostruzione la ragazza avrebbe trascorso una serata in discoteca con degli amici. Ad un certo punto si sarebbe allontanata da questi nei pressi del Parco dell’Ambrogiana, attiguo all’ex ospedale psichiatrico giudiziario e ritrovo di giovani.

La ragazza è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Caraggi di Firenze. Attualmente è cosciente ed è in grado di parlare, anche se ferita gravemente alla testa. I medici le hanno riscontrato un forte trauma cranico. Ancora incerta la dinamica. Si sta cercando di capire cosa sia effettivamente successo quella notte. Il parco in cui la 17enne è stata trovata è molto distante dalle abitazioni, dunque sarebbe stato impossibile udire le grida della ragazza.

Per il momento è certo che tra la ragazza e la sua comitiva ci sarebbe stato un momento di disaccordo: i ragazzi l’avrebbero lasciata da sola su una panchina e si sarebbero poi diretti in una discoteca non molto distante dal parco. Al loro ritorno,  non avendola più vista nel luogo in cui si erano separati, i ragazzi hanno dato l’allarme al commissariato di Empoli. La ragazza è stata poi trovata a terra ferita, stamane verso le 7, non da loro ma da una passante che ha chiamato i carabinieri. In corso le indagini per far luce sul caso.

(immagine di repertorio)