Calcio, il Real Fac Marano annuncia il nome del nuovo tecnico: è Franco Cartigiano.

Calcio, il Real Fac Marano annuncia il nome del nuovo tecnico: è Franco Cartigiano.

Il pareggio a reti bianche in casa contro il Fulgor San Giorgio aggiunge un punto alla classifica dei maranesi, ora a -4 dall’obiettivo play-off. Tante le novità settimanali in casa gialloblù, a cominciare dall’annuncio del nuovo allenatore, Franco Cartigiano. L’ex vice-allenatore di Maurizio Capuozzo prende in mano la guida tecnica della squadra sostituendo Christopher Pelliccia, che torna a rinfoltire i ranghi societari nel ruolo di presidente. “Grande euforia per questa nuova avventura – ha dichiarato il nuovo allenatore gialloblù -. Ritorno dopo 2 anni per cercare di ricucire la spaccatura del gruppo, c’è bisogno di ricompattare il gruppo che è fondamentale per vincere. Rivoluzione? Sicuramente cambierò il modulo passando da un 4-4-2 ad un 3-5-2, perché secondo me il centrocampo va rinforzato assolutamente”. Centrali anche le parole del presidente, Christopher Pelliccia, che ha commentato gli avvenimenti settimanali. “Tanta fiducia nelle doti di Mister Cartigiano – ha dichiarato Pelliccia -. E’ importante il suo ritorno, la società si è concentrata su una scelta interna, Cartigiano conosce già tutte le nostre dinamiche e soprattutto è un cultore del gruppo. Sapevamo che la scelta di affidarmi la panchina era un progetto transitorio. Gli faccio il mio personalissimo in bocca al lupo”. Il presidente, appena rientrato nelle dinamiche societarie, torna a parlare della questione campo e dell’ultimo pareggio della squadra: “Assolutamente uno 0-0 che non lascia l’amaro in bocca. Abbiamo giocato una bella partita, a dimostrazione che finalmente il periodo difficile è superato. Purtroppo la partita è stata pesantemente condizionata dal campo, ci sono ancora problemi con i gestori ed il terreno di gioco non consente di giocare. Questione svincolati? Innanzitutto vorrei dire che il Real Marano non è un albergo, e se i ragazzi si prendono un impegno per un anno non possono certo decidere di andar via quando vogliono. Per il mercato in entrata stiamo aspettando risposte da alcuni calciatori quali Astiati dall’Afro-Napoli, Curcio dall’Agrumese e Riccio dal Qualiano, per il mercato in uscita abbiamo giocatori il cui contratto verrà rescisso. La cosa che voglio sottolineare è che serve rispetto”. Mantiene questa linea anche il direttore generale, Salvatore Alvino: “Ottima prestazione nella scorsa partita, siamo stati anche un po’ sfortunati ma le condizioni del campo continuano ad asfissiarci. Franco conosce bene il gruppo ed i ragazzi, per noi era fondamentale far ricadere la scelta su qualcuno che già conosceva la società. Obiettivo minimo è il raggiungimento dei play-off ora a soli 4 punti”.

Comunicato stampa