Marano, lo staff del sindaco continua a perdere pezzi. Scade il contratto dell’avvocato Sorrentino. Si attende il parere del Mef

Marano, lo staff del sindaco continua a perdere pezzi. Scade il contratto dell’avvocato Sorrentino. Si attende il parere del Mef
Lo staff del sindaco Angelo Liccardo continua a perdere pezzi. Dopo l’addio di Michele Napolano, l’uscita di scena di Fabio Sardo (non era ancora contrattualizzato quando lasciò le stanze del Comune), quella di Lino Catuogno, entrato da qualche tempo nel civico consesso, e quella più recente di Michele Di Napoli (non pagato direttamente dall’Ente), tra qualche ora il primo cittadino potrebbe dover fare i conti con l’addio o quanto meno con l’arrivederci di Anna Sorrentino, giovane avvocato e vero punto di riferimento per Liccardo e per tanti amministratori.
Il motivo? Il contratto di Anna Sorrentino è scaduto nella giornata di ieri e ora, per rinnovarlo, occorrerà attendere il via libera del Mef, il Ministero dell’Economia e delle Finanze che, assieme alla Corte dei conti, monitora i movimenti finanziari del Comune. Una perdita di non poco conto per Liccardo, dunque, che probabilmente chiederà al volenteroso legale di fare qualche sacrificio e di firmare qualche atto che le consenta – nelle more del parere del Mef – di lavorare senza percepire alcuna retribuzione.