Canottieri vittoriosa alla Scandone. Battuta la Vis Nova Roma per 12 a 7

Canottieri vittoriosa alla Scandone. Battuta la Vis Nova Roma per 12 a 7

Vittoria senza grandi emozioni quella della Canottieri alla piscina Scandone contro i romani della Vis Nova. Punteggio netto (12 a 7), ma anche sul piano del gioco e soprattutto della determinazione la Canottieri non ha consentito mai agli avversari di entrare concretamente in partita e determinare un diverso l’andamento della stessa. Per Paolo Zizza una vittoria che fa certamente morale e punti e che conferma quanto di buono i suoi atleti avevano già fatto vedere nella vittoriosa partita di Firenze. Partita equilibrata sino alla metà del secondo quarto (5 a 3), poi la formazione giallorossa accellera e per i romani è notte fonda. Il primo tempo si chiude a favore dei padroni di casa (3 a 1) grazie alle reti di Buonocore, il momentaneo pareggio di Cuccovillo ed i gol di Mattiello e Velotto. Ad inizio secondo tempo accorcia per i romani Innocenzi, ma Brguljian riporta a +2 la Canottieri. Banovac riporta sotto la Vis Nova, ma è ancora il montenegrino a mettere a segno il gol del 5 a 3. Poi arriva l’accellerata dei padroni di casa che vanno in rete per tre volte con Borrelli, Buonocore ed Esposito e di fatto pongono una seria ipoteca sull’esito finale della gara. Rigo accorcia per gli ospiti ed il tempo si chiude sull’ 8 a 4 per la Canottieri. Terza frazione di gioco disastrosa per la Vis Nova che subisce un parziale di 3 a 0 che la porta a -7. Vanno in gol Brguljian, Baraldi e Borrelli. Partita finita e quarto tempo con i giallorossi che rallentano e consentono ai capitolini di aggiudicarsi l’ultimo quarto di gioco (1 a 3) grazie ad una tripletta di Davide Murro e a un rigore messo a segno da Darko Brguljian.

ne approfitta e si porta sul 4 a 0 grazie ai gol di Campopiano, Mattiello e Brguljian. Coppoli accorcia per i padroni di casa, ma Velotto va in gol e il tempo si chiude con un parziale di 5 a 1 che risulterà decisivo ai fini dell’esito finale della gara. Gli altri tre tempi sono decisamente equilibrati e si chiudono con il punteggio di 2/2 – 3/2 e 3/3, con i ragazzi di Zizza che controllano la partita e tengono gli avversari a distanza di sicurezza. Per i napoletani in gol Fabio Baraldi (una tripletta), Fabrizio Buonocore e Darko Brguljian autori di una doppietta a testa. Il nazionale montenegrino mette a segno ben quattro gol, ma soprattutto è autore di un’ottima prestazione.