Domenica a Giugliano la presentazione del libro d’esordio di Mennillo

Domenica a Giugliano la presentazione del libro d’esordio di Mennillo

Il conto alla rovescia è già partito da settimane. Sui social network numerosi sono i “like” e le condivisioni dell’evento, così come i messaggi di incoraggiamento. Francesco Mennillo, giovane cantautore giuglianese con all’attivo un disco, un singolo e l’ideazione e realizzazione di ben sei edizioni del contest canoro Liberevocifestival, si lancia in una nuova avventura.
Buongiorno e addio, edito da AbbìAbbè edizioni, è il suo primo libro e sarà presentato domenica 14 dicembre, alle ore 17:30, presso l’auditorium del V Circolo didattico di via Pigna, a Giugliano. Un luogo tutt’altro che casuale. E’ proprio sul palco del quartiere periferico di Casacelle che, ogni dicembre, si è infatti tenuta quella festa di musica e talento, quello show a metà strada tra divertimento e denuncia, che per sei anni è stato il Liberevoci.
“Quest’anno la manifestazione non si terrà per l’ormai cronica assenza di appoggio e sostegno da coloro che, invece, dovrebbero battersi per promuovere la cultura e rilanciare questo martoriato territorio” tuona Mennillo. Quindi, anche per la scelta del periodo in cui viene presentato, Buongiorno e addio in qualche modo tenta di colmare questo vuoto e provare, così come il festival ha sempre fatto, a donare emozioni e riflessioni.
Senza nessuna ambizione di diventare uno scrittore di professione ma con quella sensibilità e capacità di scannerizzare persone e situazioni che sono proprie degli artisti, Mennillo racconta e si racconta in diciassette brevi capitoli.
Storie più o meno autobiografiche in cui si alternano, quasi fossero le tracce di un disco, registri e atmosfere diverse. Nostalgia del passato e ansia per il futuro, ironia  e urla di rabbia, vissuti ed esperienze, amori adolescenziali e pensieri. Il tutto in un continuo andirivieni tra realtà e fantasia, un prendere e lasciare, un avanzare e retrocedere, simbolicamente rappresentati dal pendolo in copertina.
Per saperne di più, l’appuntamento è quindi per domenica prossima al V Circolo.
Ad accompagnare Mennillo in questo esordio letterario ci saranno gli amici, colleghi e collaboratori di sempre. Dal cantautore e scrittore Francesco Amoruso – che ha tra l’altro firmato la prefazione di Buongiorno e addio – alla giornalista Roberta Cibelli.
Nel corso della presentazione – che sarà moderata dal fratello minore dell’autore, Marco Mennillo, suo immancabile braccio destro – l’attore Carmine Luciano interpreterà alcuni testi del libro.