Marano, asili nidi comunali. Tra buone notizie ed endemici ritardi

Marano, asili nidi comunali. Tra buone notizie ed endemici ritardi

Una notizia buona e una cattiva. Sono in arrivo nuovi fondi per l’ampliamento dell’asilo nido di via XXIV Maggio, quello realizzato nei locali ex Ipab che da un anno e mezzo accolgono anche i dipendenti degli uffici anagrafe, immigrazione, elettorale, sport e spettacolo. Con i nuovi fondi la struttura per i più piccoli, la cui gestione sarà a breve affidata a una cooperativa abilitata – sarà ulteriormente ampliata. I nuovi spazi saranno ricavati dalla sala dove attualmente vengono espletate le funzioni per il rilascio delle carte di identità e degli altri documenti. La notizia cattiva è che ancora tutto in stand by per l’asilo nido in via di realizzazione nell’area confiscata di piazzale Dalla Chiesa.

 

Il taglio del nastro della struttura, finanziata con fondi regionali e comunali e che tante polemiche ha sollevato in passato, slitterà al prossimo anno. Il motivo del ritardo? Si attende ancora che la Regione sblocchi (secondo i responsabili del procedimento dovrebbe avvenire entro le prossime settimane) una tranche dei fondi programmati per il completamento della struttura e il pagamento della ditta incaricata dei lavori.