Mugnano, studenti del Segrè ancora sul piede di guerra. Sabato una nuova manifestazione. “Chiarezza sulla struttura di via Crispi”.

Mugnano, studenti del Segrè ancora sul piede di guerra. Sabato una nuova manifestazione. “Chiarezza sulla struttura di via Crispi”.

Di tutt’altro segno, rispetto a Marano, le proteste degli studenti della succursale del Segrè. I ragazzi, già scesi in piazza la scorsa settimana, continueranno a sollecitare lo sblocco dei fondi per il completamento del nuovo istituto di via Crispi. I lavori sono fermi e lo stallo ha generato non poche apprensioni, sia tra gli studenti sia tra il corpo docente. E per il 6 dicembre è già stata organizzata una nuova manifestazione: un corteo che partirà alle ore 10,30, con partenza dalla piazza adiacente al municipio e chiusura in via Crispi, zona in cui ha sede la tanto attesa e non ancora ultimata nuova struttura.