Marano, liceo finanziato dalla Provincia: l’ente di piazza Matteotti stanzia 700 mila euro per gli espropri

Marano, liceo finanziato dalla Provincia: l’ente di piazza Matteotti stanzia 700 mila euro per gli espropri

Mentre si attende l’agognato via libera per la realizzazione dell’arteria di collegamento tra via Sconditi e via Lazio, la Provincia stanzia 700 mila euro per gli espropri dei terreni su cui dovrà (o dovrebbe) sorgere l’istituto superiore finanziato proprio dall’ente di piazza Matteotti. Una nuova struttura scolastica, attesa da diversi anni, che dovrebbe accogliere gli studenti attualmente ospitati nei locali del liceo Segrè di via Arafat.

 

Il progetto, frutto di un vecchio accordo tra il Comune e la Provincia, è appeso a un filo sottilissimo. Sulla carta ci sono 10 milioni di euro da poter utilizzare, ma per farlo occorre che il Comune di Marano si dia una mossa e si attivi per la costruzione di una strada di collegamento tra via Sconditi e via Lazio. La Provincia, con un atto sottoscritto l’altro giorno, ha intanto stanziato i primi 700 mila euro per gli espropri dei terreni. Nella stesa seduta sono stati stanziati altre migliaia di euro per interventi manutentivi e conservativi del liceo Carlo Levi.