Inceneritore: ancora nessuna offerta per la costruzione. C’è tempo fino al 18 dicembre

Inceneritore: ancora nessuna offerta per la costruzione. C’è tempo fino al 18 dicembre

Ancora nessuna offerta per l’inceneritore di Giugliano. Lo conferma il commissario Alberto Carotenuto. Il termine per la presentazione delle domande scadrà il prossimo 18 dicembre. Manca ancor un po’ di tempo quindi.

Solitamente le aziende si riducono all’ultimo minuto ma per adesso non ci sono partecipazioni ufficiali. Dalla struttura commissariale però fanno sapere che diverse società stanno inoltrando domande e chiedendo dei chiarimenti. Questo farebbe presupporre una sorta di interesse alla partecipazione per la costruzione dell’impianto.

 

L’inceneritore dovrebbe nascere in zona Ponte Riccio e ufficialmente dovrebbe bruciare le ecoballe di Taverna del Re. Il timore della popolazione, che proprio ieri è scesa in piazza per dire no, è che l’impianto vada alla fine a bruciare anche i rifiuti di Regioni limitrofe una volta terminate le ecoballe di Giugliano o che comunque contemporaneamente serva a smaltire altra spazzatura. Per adesso però tutto tace. Nessuno ancora ha presentato un’offerta.