#Werestart, 2000 in piazza per Giugliano, rileggi la diretta web e vedi le foto

#Werestart, 2000 in piazza per Giugliano, rileggi la diretta web e vedi le foto

Il corteo si è sciolto in Piazza Matteotti con il discorso di un giovane giuglianese che ha organizzato la manifestazione. La piazza adesso si sta svutando. Varie Paranze di giugliano stanno suonando la tammorra giuglianese. Uno spiacevole inconveniente, però, ha segnato la conclusione della manifestazione. L’impianto che doveva essere utilizzato per il discorso finale è stato vandalizzato da ignoti nel corso della manifestazione.

Ore 20.30 Il corteo ha attraversato via Roma e si sta dirigendo in Piazza Matteotti dove si arriverà al termine della manivestazione

Presente adesso anche il sindaco di Villaricca

Ore 20.12Il corto si sta ingrossando sempre più e sempre più persone stanno aderendo alla manifestazione.

Ore 19.47 Il corteo sta imboccando Via Aniello Palumbo, proseguirà attraversando Piazza Gramsci, percorrerà via Roma e arriverà nuovamente in Piazza Matteotti dove un giovane di Giugliano proclamerà un discorso a tuta la cittadinanza.

Ore 19.40 Il corteo è in via Aviere Mario pirozzi. A breve imboccherà via Aniello Palumbo

Non ci sono esponenti politici di altri paesi limitrofi e del comprensorio.

Ore 19.13 Il Corteo è adesso in Via Fratelli Maristi. Si sono registrate circa 2000 persone secondo le forze dell’ordine. Non si sono registrati i grandi numeri della manifestazione dell’anno scorso. Presente anche l’onorevole del Movimento 5 Stelle Salvio Micillo

I residenti di molte strade della città in cui transiterà il corteo, si sono adoperati con striscioni per accogliere i manifestanti.

Ore 18.55 Il corteo adesso si trova in piazza Trivio. Circa 2000 persone sono presenti. Forte il dispiegamento elle forze dell’ordine.

Ore 18.45 Il corteo sta per partire. Un megafono ha annunciato la partenza. I bambini in testa.

Piazza Matteotti si sta riempiendo via via di persone. molti giovani, bambini e studenti. Il corteo partirà tra pochi minuti. Si lotta non solo per l’inceneritore, ma per la propria terra e per le innumerevoli vittime innocenti dell’incuria e dello scempio sul territorio. Prsente anche la famiglia di veronica, la 27 morta domenica scorsa a causa di un tumore. Lo zio si rivolge alle istituzioni, “aiutateci”. Il dolore della pardita della figlia non ferma la madre della 27enne e assieme ad altri coetanei della figlia, protesta e lotta.

[ot-gallery url=”http://www.teleclubitalia.it/gallery/werestart-mobilitazione-contro-linceneritore-a-giugliano/”]