Marano, marciapiedi distrutti: i commercianti si attrezzano e li riparano

Marano, marciapiedi distrutti: i commercianti si attrezzano e li riparano

I marciapiedi di corso Mediterraneo continuano ad essere fonte di pericolo per i passanti. Come quello nella foto, dove le mattonelle si sono trasformate in autentiche trappole per gli anziani o per le mamme che spingono le carrozzine. Trappole subdole, che hanno indotto alcuni commercianti della zona a rendere quantomeno più sicuri i tratti adiacenti ai loro esercizi commerciali. Niente più reclami all’ufficio tecnico comunale, insomma. Stufi di vedere i loro clienti inciampare o scivolare ad ogni spruzzo d’acqua piovuto dal cielo, hanno deciso di acquistare mattonelle e strisce antiscivolo. Poi, senza pensarci più di tanto, hanno dato vita ai piccoli rappezzi fai da te. Dello stato dei marciapiedi di corso Mediterraneo (ma il problema è sentito anche in tanti altri punti della città) se ne era parlato anche in uno degli ultimi consigli comunali, quando il consigliere di minoranza Pasquale Coppola, nel corso di una discussione sui debiti fuori bilancio, tirò in ballo la storia del giudice che aveva condannato per ben quattro volte il Comune di Marano al risarcimento del danno verso un pedone e sempre per la “solita mattonella di corso Mediterraneo.