Sequestrato capannone abusivo, costruito su area agricola

Sequestrato capannone abusivo, costruito su area agricola

Sequestrato un capannone di 1.100 metri quadri a Calvizzano, ai margini della strada dell’Alveo dei Camaldoli, proseguimento di Via Martiri di Kindu. Il manufatto è costruito su area agricola che tra l’altro sottoposta a vincolo paesaggistico.

Nel corso di un normale servizio di perlustrazione gli uomini della polizia municipale di Calvizzano hanno avvistato il manufatto e si sono recati per un sopralluogo. Il capannone si estende su 1100 metri quadri di superficie e 6 metri di altezza, racchiuso da un muro di cemento armato.

Da un ultimo rilievo fotogrammetrico fatto dal comune di Calvizzano nel 2013 il manufatto non risulta, quindi presumibilmente è stato costruito nel corso di quest’anno.

Sono in corso delle indagini per stabilirne l’esatta collocazione, cioè la particella di terreno sul quale è stato costruito.