Lite condominiale finisce a coltellate. Ferito un ragazzino

L’ennesima lite condominiale finita male. I fatti oggi pomeriggio in via Marinone una traversa della più nota via Pigna. Appena dopo pranzo due condomini stanno discutendo non si sa bene di cosa. Forse di problemi per i lavori dell’autoclave. Forse per alcuni rumori di troppo. Uno di loro svalvola. Prende un coltello a serramanico e sale a casa del vicino. Iniziano a volare fendenti. Uno colpisce un bambino di dodici anni. Ferito all’avanbraccio, l’altro il padre della vittima al sopracciglio. Anche l’aggressore però viene colpito.

DOPPIA RISSA. Le famiglie corrono in ospedale. Qui inizia il secondo round della rissa. Stavolta pare che a darsele di santa ragione sono le madri. Vecchi attriti mai sanati. Succede un parapiglia all’interno del pronto soccorso tra le ambulanze che vanno e vengono. La Polizia interviene e seda gli animi. Trattiene il 44 enne che ha lanciato le coltellate. Il ragazzino non sta male: se la caverà con 10 giorni di prognosi. L’aggressore dovrà vedersela con la giustizia. La tragedia però è stata sfiorata. Ancora una volta in un condominio.