Proteste studentesche: De Carlo ancora occupato. Verso l’autogestione le altre scuole

Continua l’occupazione degli istituti superiori in città. In via di normalità sta tornando l’Itis Galvani, mentre il Minzoni e il Marconi starebbero per optare per una forma di autogestione.

 

Ancora occupato invece il De Carlo. Stamattina i rappresentanti di istituto hanno convocato una nuova assemblea di istituto nella quale hanno discusso sull’opportunità dell’occupazione e della possibilità di continuare la protesta o meno. I ragazzi protestano per lo stato in cui versano le scuole e per rivendicare maggiore attenzione sui plessi scolastici. Ma non solo. Gli studenti parlano del loro futuro e della possibilità di entrare nel mondo del lavoro quanto prima possibile.

 

Lìagitazionea ha quindi due filoni quello relativo alla condizione delle strutture e quello relativo all’andamento del mercato del lavoro in Italia. L’assemblea è durata l’intera  mattina e per adesso i ragazzi del De Carlo pare vogliano restare sulle loro posizioni. Ma è probabile che nei prossimi giorni se non domani si  passi ad un regime di autogestione o si ritorni di nuovo alla normalità.