Non si ferma all’alt dei carabinieri: aveva una pistola e il kit da scassinatore

Non si ferma all’alt dei carabinieri: aveva una pistola e il kit da scassinatore

I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno tratto in arresto per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e per possesso ingiustificato di chiave alterate o grimaldelli Gijni Aleksander, 25enne, residente a Succivo (ce).
L’uomo e’ stato notato nottetempo a bordo di una alfa romeo mentre transitava a bassa velocita’ in via signorelli a patria, davanti alla scuola media “Salvatore Vitale”.
L’uomo ha inizialmente finto di ottemperare all’alt dei militari che lo volevano sottoporre a controlli ma poi si e’ dato a precipitosa fuga per le vie limitrofe innescando un prolungato inseguimento e scatenando colluttazione con i militari dell’arma quando questi ultimi sono riusciti a bloccarlo.
All’interno della vettura i carabinieri  hanno rinvenuto e sequestrato una pistola a salve privata del tappo rosso, 2 cacciaviti, un grimaldello, 2 torce e un paio di guanti. Un carabiniere nel corso della colluttazione ha riportato traumi e contusioni guaribili in 10 giorni.