Marano, via Veneto, la strada senza pace: il Pd presenta una mozione consiliare

Marano, via Veneto, la strada senza pace: il Pd presenta una mozione consiliare

Si torna a parlare di via Veneto e della segnaletica cambiata più volte nel corso degli ultimi mesi. Una vicenda, quella descritta qualche settimana fa dalle pagine del nostro portale, che ha fatto arrabbiare o sorridere tanti cittadini e che ora torna alla ribalta alla luce di una mozione di indirizzo sottoscritta dai tre consiglieri del Partito democratico: Pasquale Coppola, Roberto Sorrentino e Mimmo Paragliola.

“Le varie amministrazioni che si sono avvicendate negli ultimi anni – recita un passaggio della mozione che sarà discussa in uno dei prossimi consigli comunali – a parte sporadici interventi, non hanno ritenuto di intervenire in maniera radicale sui sensi di marcia delle arterie cittadine. Fa eccezione via Veneto, che sembra non trovare pace. Si tratta di una stradina tutto sommato marginale ai fini del flusso automobilistico in transito per Marano, ma solo negli ultimi due mesi il senso di marcia è stato invertito tre volte. Oltre a destare sconcerto tra i cittadini e la curiosità della stampa, la ripetuta sperimentazione ha condotto alla fine alla scelta sbagliata, visto che l’attuale funzione di collegamento non contribuisce in alcun modo a snellire o razionalizzare i flussi di traffico”.

I consiglieri firmatari della mozione chiedono al sindaco Liccardo di rendere noti i motivi delle continue sperimentazioni e di ripristinare la possibilità di attraversare via Veneto da via Falcone.